master universitario di ii livello

Cybersecurity and critical infrastructure protection

II Edizione

Disponibili Borse di Studio
Sono state erogate 3 borse di studio a copertura della quota di iscrizione del Master.
Per info, leggi il Regolamento Borse di Studio e iscriviti.

Profilo del corso

 

Il Master forma la figura di un esperto nella progettazione e gestione dei sistemi basati sull’Information and Communications Technology (ICT) e di Cybersecurity (Mobile, Web, Cloud, SCADA) preposti alla tutela della sicurezza e alla protezione del patrimonio informativo ed architetturale di un'azienda, una Infrastruttura Critica o un’organizzazione.
Il master offre due specializzazioni: Digital Forensics & Penetration Testing e Critical Infrastructure Protection & Security Assurance.

Ai fini di potenziare la formazione pratica e professionale degli studenti per un inserimento aziendale, il Master si pone i seguenti obiettivi formativi:
1. Fornire un insieme completo di nozioni fondamentali di Cybersecurity
2. Fornire competenze sulla governance della Cybersecurity e delle relative procedure a livello aziendale o di Infrastruttura Critica
3. Fornire nozioni in ambito legale sulla Cybersecurity
4. Fornire capacità pratiche e padronanza operativa di soluzioni e tool allo stato dell’arte nello scenario moderno di Cybersecurity.
5. Fornire conoscenze e competenze sulla protezione delle Infrastrutture Critiche in termini sia teorici sia pratici, includendo aspetti quali le tecnologie SCADA, Web Security, Mobile Security, Cloud Security, IoT Security

Promotori & Partner

 
Il Master è promosso dal Dipartimento di Informatica, Biongegneria, Robotica e Ingegneria dei Sistemi (DIBRIS) e dal Dipartimento di Ingegneria Navale, Elettrica, Elettronica e delle telecomunicazioni (DITEN) in collaborazione con il Servizio Apprendimento Permanente dell’Università degli studi di Genova e in convenzione con ISICT, Fondazione Ansaldo, Cyber Security National Lab (CINI), Consorzio Nazionale Interuniversitario per le telecomunicazioni (CNIT).

Profilo professionale

 

La figura professionale in uscita dal master è un esperto ICT con profonda ed eterogenea conoscenza nel campo della sicurezza informatica, degli standard e metodologie per la protezione delle attuali infrastrutture critiche. Per tale figura professionale si possono delineare alcuni sbocchi professionali di riferimento, considerando la costante evoluzione dello scenario odierno:

- Information Security Officer in aziende o Corporate
- Operatore di Cybersecurity in Infrastrutture Critiche (comparto energia, banche e finanza)
- Consulente di Cybersecurity per aziende
- Sviluppatore e analista professionale per aziende legate ad automazione nei sistemi SCADA
- Analista e operatore di Intelligence preventiva
- Esperto e consulente legale di Incident Handling e Computer/Digital Forensics
- Responsabile/componente di CERT aziendale
- Auditor e esperto di Governance della (Cyber) Security per analisi di conformità a standard ISO
- Sviluppatore di tool e metodi per aziende ad alto contenuto tecnologico

Destinatari del corso

 

Al Master sono ammessi Laureati magistrali in Informatica, Fisica, Matematica ed Ingegneria. Possono essere ammessi laureati in discipline diverse, purché in possesso di un curriculum formativo-professionale ritenuto idoneo dal Comitato di Gestione del Master.
Il dettaglio delle classi di laurea è indicato sul bando.
Il numero massimo di partecipanti è 20.

Altre informazioni

 
Organizzazione didattica

Il Master, della durata di 12 mesi, si svolge da maggio 2019 a aprile 2020. Se ritenuto necessario, le lezioni del Master si svolgeranno in lingua Inglese.

Il Master si articola in 1500 ore di cui:
- 432 ore, attività formative d’aula
-  918 ore, studio individuale e verifiche di apprendimento
- 150 ore stage/project work

La frequenza è a tempo parziale per un ammontare massimo di 16 ore settimanali. La fase d’aula è suddivisa in tre parti, le prime due comuni a tutti gli studenti, mentre la terza offre due indirizzi di specializzazione. Nello specifico, la prima parte, Formazione Culturale, fornisce nozioni di base in diversi campi della cybersecurity ed una introduzione agli aspetti legali della cybersecurity. La seconda parte, Formazione Professionale, approfondisce specifici aspetti di cybersecurity e di protezione delle infrastrutture critiche. Tale approfondimento permette di accompagnare lo studente alla scelta dell’indirizzo di specializzazione più consono alle proprie attitudini ed interessi. La terza parte, Specializzazioni, è formata da due indirizzi, il primo (Digital Forensics & Penetration Testing) più orientato alla cybersecurity “classica”, mentre il secondo (Critical Infrastructure Protection & Security Assurance) è focalizzato sulle tecniche e gli standard per la protezione di infrastrutture critiche.

Parte I - Formazione Culturale
- Introduction to Cybersecurity
- Cryptographic Protocols
- Information Security Management and Legals
- Network Security
- Computer Security

Parte II - Formazione Professionale
- Information Security Management
- Legal Informatics, Privacy and Cyber Crime
- Fundamentals of Computer Forensics
- Cryptography & Blockchain Technologies
- Cybersecurity in Financial and Credit Systems
- Security and Threats to Critical Infrastructure
- Business Continuity and Crisis Management
- Cybersecurity of SCADA Systems
- Social Engineering and Intelligence for Cybersecurity
- IoT Applications Security

Parte III - Specializzazioni
Indirizzo 1: Digital Forensics & Penetration Testing

- Incident Response and Forensics Analysis
- Malware Analysis
- Web Security
- Mobile Security
- Cyber Exercise

Indirizzo 2: Critical Infrastructure Protection & Security Assurance

- Cyber Defense and Cyber Intelligence
- Standards and Best Practices in Security and Safety
- SCADA and Industrial System Protection
- Defense-in-Depth Strategies for critical Infrastructures
- ISO/IEC 27001 & 27002 Standards and Security Assurance
- Physical Security
- Risk Propagation in Interconnected Infrastructures
- Cybersecurity for power and energy systems

Stage & Project Work
Il project work è un’attività sul campo di 150 ore che ogni studente svolgerà presso una azienda sponsor o partner. Le aziende potranno esaminare/valutare gli studenti tramite analisi del curriculum o interviste, mentre gli studenti potranno esprimere preferenze sulle aziende e sulle attivià da svolgere in funzione del proprio background e delle proprie attitudini. È prevista una fase di incontri tra le aziende e gli studenti per la definizione delle attività per il project work.

Titolo rilasciato
Diploma di Master Universitario di II livello in Cybersecurity and Critical Infrastructure Protection.
60 CFU

Punti chiave

 

Sede Genova
Inizio maggio 2019 - aprile 2020
Durata 1500 ore
Format part time, in aula
Iscrizioni 26 aprile 2019
Area tecnico-scientifica
Disponibili borse di studio

Calendario

 

Frequenza
giovedì pomeriggio, venerdì e sabato mattina

Contatti

 

Servizio apprendimento permanente - Perform
tel +39 010 2099466
info@perform.unige.it

DIBRIS
Prof. Alessio Merlo
alessio@dibris.unige.it

RESTA IN CONTATTO CON NOI

Aggiornamenti e informazioni su corsi e master
in calendario e in programma

Chi Siamo

Curiamo la realizzazione di percorsi di alta formazione in diversi settori, economico, giuridico, architettonico, tecnico scientifico, sanitario, umanistico - linguistico, socio - psicopedagogico: Master universitari di I e II livello, Corsi di perfezionamento, Corsi di aggiornamento professionale, Corsi di formazione permanente

Download

In questa sezione è possibile consultare i PDF dei bandi e degli ammessi ai nostri corsi e master.
Vai all'archivio

Contatti

Università degli Studi di Genova
Area Apprendimento permanente e orientamento
Servizio Apprendimento permanente
PerForm
Piazza della Nunziata 2 16124 Genova
Tel: +39 010 2099466
Email: info@perform.unige.it
P.IVA 00754150100
Copyright © 2018