Master e Corsi, Università degli Studi di Genova

Corso Conoscere e Insegnare la Biodiversità

 

Il Corso

icona contatti

Sede: Dipartimento di Scienze della terra, dell'ambiente e della vita, Università di Genova
Inizio corso: 14 marzo 2017
Durata: 25 ore, scarica il calendario
Format: part time, blended
Iscrizioni: entro 6 marzo 2017
Costo: 250 euro


Priorità MIUR
Competenze di sistema > Didattica per competenze e innovazione metodologica

Destinatari
Docenti della scuola secondaria di I e di II grado.

Profilo del Corso
Il corso ha l’obiettivo di fornire ai partecipanti gli strumenti per

  • Sviluppare un’idea scientifica di biodiversità
  • Apprendere i criteri alla base delle moderne classificazioni
  • Saper applicare i criteri classificativi nella pratica naturalistica e laboratoriale
  • Saper valutare i livelli di biodiversità ambientale
  • Saper utilizzare la biodiversità nella valutazione della qualità dell’ambiente
  • Valorizzare l’interesse per la biodiversità insito nei ragazzi (zoofilia)
Coordinatore del Corso
Prof. Giorgio Bavestrello

Organizzazione didattica

Organizzazione didattica

L'attività formativa, per un impegno complessivo di 25 ore, è articolata in:
- lezioni frontali
- attività in remoto e/o esperienziale
- studio individuale

Il corso è strutturato in 4 incontri in presenza di 3 ore: 14 marzo, 4 e 18 aprile, 2 maggio 2017, integrati dalle attività a distanza.
La sede del corso è il Dipartimento di Scienze della terra, dell'ambiente e della vita, Università di Genova, Corso Europa 26 - Genova.

La valutazione delle competenze acquisite avviene mediante la discussione di un elaborato realizzato individualmente da ciascun partecipante durante le attività a distanza, riguardante la progettazione di un modulo didattico.

Portale e-learning

I materiali didattici e le attività a distanza saranno disponiblii su Aulaweb, il portale e-learning dell'Università di Genova.
Per il supporto alle attività a distanza e la revisione del materiale prodotto è prevista la presenza di un tutor.

Output attesi

Gli insegnanti produrranno rubriche, situazioni-problema e set di prove che formeranno un repository riutilizzabile nell’ambito delle attività lavorative. Tutti questi materiali saranno messi a disposizione dei partecipanti sul portale Aulaweb.

Titolo rilasciato

Attestato di partecipazione e merito per Corso di Aggiornamento di Enti Qualificati ai sensi della direttiva Miur 170/2016, coerente al Piano per la Formazione dei Docenti 2016-2019 MIUR del 3/10/2016.
1 CFU nel settore scientifico-disciplinare BIO/05

Programma

Programma

Le attività formative si articolano in cinque step:

Step 1

Nella prima attività in presenza, i docenti discuteranno il concetto di biodiversità e i criteri delle moderne classificazioni e filogenesi. Verranno rielaborare le loro esperienze di docenza, i limiti e le difficoltà riscontrate nell’insegnamento della biodiversità. Impareranno a riconoscere l’interesse riscontrato negli studenti ai diversi livelli di età.

Nella prima attività a distanza, i docenti dovranno elaborare rubriche delle competenze, potranno sperimentarle in classe; in seguito, discuteranno con il tutor online sulle prerogative, i limiti, le difficoltà riscontrate nel corso dell’attività.

Step 2
Il secondo incontro in presenza sarà svolto durante una sessione tecnico-pratica di laboratorio dove i criteri classificativi verranno applicati su casi concreti. Il focus dell’esercitazione sarà la dimostrazione che un approccio scientifico esalta l’interesse istintivo suscitato dagli organismi viventi sui ragazzi.

Step 3
Il terzo incontro in presenza sarà svolto sul campo pianificando una valutazione della biodiversità in ambiente naturale. Il focus dell’attività sarà la simulazione di un’uscita sul campo in cui coinvolgere gruppo gli studenti. Il significato dell’esercizio sarà lo sviluppo di uno sguardo analitico sull’ambiente naturale.

Nella seconda attività a distanza, gli insegnanti dovranno elaborare alcuni set di prove per valutare le competenze e le sperimenteranno in classe; in seguito, discuteranno con il tutor online sulle prerogative, i limiti, le difficoltà riscontrate nel corso dell’attività.

Step 4
Il quarto incontro in presenza sarà svolto sul campo e verterà sull’utilizzo della biodiversità nella valutazione delle condizioni di un ambiente naturale soggetto a stress antropico. Scopo dell’attività sarà dimostrare le possibili applicazioni tecnico-pratiche che una conoscenza di base come quella della biodiversità può offrire nella valutazione dello stato del territorio.

Nella seconda attività a distanza, gli insegnanti dovranno elaborare alcune situazioni-problema da presentare agli alunni e potranno discutere con i tutor quanto emerso.

Step 5
La quinta attività si svolgerà a distanza, i docenti dovranno elaborare un percorso didattico completo centrato sulla competenza acquisita e lo sperimenteranno in classe; in seguito, discuteranno con il tutor online sulle prerogative, i limiti, le difficoltà riscontrate nel corso dell’attività

Per i docenti che lo desiderino sarà previsto un modulo supplementare (3 ore in presenza) dove verranno proposte/discusse modalità di attività e verifiche equipollenti per alunni con Bisogni Educativi Speciali.

Scarica il calendario dell'attività didattica:
pdf calendario

Bibliografia

Testi e risorse utili al corso:

- Bavestrello G. (2006) Biodiversità, radici antiche per nuove frontiere. Emmeciquadro, agosto 2006
- Bavestrello G. (2007) Competizione e cooperazione nelle storie vitali degli organismi marini. Emmeciquadro, aprile 2007
- Bavestrello G. (2008) Traformazioni ambientali in diretta, biodiversità e cambiamenti climatici in Mediterraneo. Emmeciquadro, agosto 2008
- Bavestrello G. (2010) Diario di un viaggio nella biodiversità, viaggio nella diversità del vivente per conoscerne i metodi di indagine. Emmeciquadro, aprile 2010
- Boero F. (1994). Fluctuations and variations in coastal marine environments. P.S.Z.N.I: Marine Ecology, 15 (1): 3-25.
- Boero F., (1996). Specie, Biodiversità e Comunità. Biologia Marina Mediterranea, 3: 13-20.
- Carlton J.T., (1993). Neoextinctions of marine invertebrates. Amer. Zool., 33: 499-509.
- May R., (1992). Quante sono le specie che vivono sulla Terra? Le Scienze, 292: 16-23.
- Roberts C.M., McClean C.J., Veron J.E.N., Hawkins J.P., Allen G.R., McAllister D.E., Mittermeier C.G., Schueler F.W., Spalding M., Wells F., Vynne C., Werner - - T.B. (2002). Marine Biodiversity Hotspots and Conservation Priorities for Tropical Reefs. Science 295: 1280 - 1284.
- Wilson E.O., (1989). Diversità biologica in pericolo. Le Scienze, 255: 56-63.
- Wilson E.O., (1993). La diversità della vita. Rizzoli, Milano.

Iscrizioni

Domanda di ammissionelogo carta docente

La domanda di ammissione al Corso deve essere presentata mediante la procedura online disponibile all’indirizzo servizionline.unige.it entro le ore 12.00 del 6 marzo 2017, come indicato a bando.

Le iscrizioni sono accettate in ordine di arrivo e fino al raggiungimento del numero massimo di 30 partecipanti.
Ulteriori domande saranno considerate riserva in caso di rinunce.

La quota di iscrizione è di 250 euro.
Il pagamento dell'intera quota è da effettuarsi contestualmente all'iscrizione.
La domanda di iscrizione decade automaticamente qualora il pagamento non venga effettuato entro 48 ore.

Alla domanda di iscrizione è necessario allegare documento di identità e accettare il contratto formativo flaggando l'apposita casella sulla procedura online.
Il contratto formativo può essere visionato qui:
pdf contratto formativo

Il pagamento può essere effettuato:
- con il buono generato con la carta docente sul sito cartadeldocente.istruzione.it seguendo il percorso crea buono > fisico > formazione e aggiornamento > corso aggiornamento enti accreditati/qualificati ai sensi della direttiva 170/2016
- tramite una delle modalità di pagamento scelta tra quelle visualizzate sul portale servizionline.unige.it/studenti/unigepay20.

Per ricevere informazioni e aggiornamenti iscriviti nella sezione Contattaci o seguici su Facebook.

Contatti

En güzel porno filmleri izleme keyfi sikiş